Romano di nascita, europeo di adozione, scrive di ciò che lo circonda e lo coinvolge.  Cresciuto  in una casa ricca di strumenti musicali (il pianoforte della madre, la chitarra del padre, la batteria della sorella) inizia prestissimo a suonare la chitarra . Le canzoni sono quelle dei vinili ascoltati dal fratello maggiore Nicola; Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Vasco Rossi e Luca Carboni. Durante gli anni del Liceo inizia a scrivere le prime canzoni e a formare le prime band insieme alla sorella Valentina e agli amici Marco e Luca. Nel 2003 il brano "Questa notte" viene inserito nella compilation "Labaro rock" grazie alla vittoria dell'omonimo concorso.

Il primo progetto artistico "Con la mia chitarra", pubblicato il 4 gennaio 2008 con lo pseudonimo Sergio Delanuà, prende forma tra il 2006 e il 2007; prodotto da Claudio Donato è caratterizzato da importanti collaborazioni (Stefano Malatesta, Adriano Pennino, Enrico La Falce, Mauro Tondini). Parte così il tour "C'è sempre qualcuno che fa rumore" con Gianluca Del Torto, Giancarlo Mura, David Assuntino, Marco Sansoni, Sergio Serafini e Liano Concolino con i quali Sergio partecipa alla XIX edizione del Musicultura Festival. Nel 2010 "La tua immagine dentro di me" e "Amo distratto" trovano posto nella compilation "Dammi solo un minuto"  edita dall'etichetta Goody Music.

Nel 2011 nasce lo studio di registrazione "Monkey103" ambizioso progetto di arte e creatività al quale il cantautore romano, guidato dall'amico Stefano Malatesta, si dedica con energia ed entusiasmo. Da Badara Seck a Luca D'Aversa, da Francesco Forni a Charlie Gnocchi e molti altri artisti condividono spazi, atmosfere e idee. L'impulso creativo di Sergio genera una produzione artistica meno "rumorosa" (Munch non fu l'unico ad urlare ma di certo il più capace a farlo senza farsi sentire) la tela sostituisce la chitarra, la penna inizia a scrivere parole da prestare ad altre voci.

Nel 2017 pezzi di vita ingoiati ma mai digeriti tornano ad emettere suoni con il solito Marco Sansoni e l'eclettico Danilo Felicetti. Mesi di studio sotto la produzione artistica di Annachiara Zincone (per l'indipendente YPK Entertainment) generano l'album "Stelle & Popcorn" nel quale trovano riparo 10 brani selezionati insieme all'amico Giampaolo Rosselli. Nel frattempo esce in Germania la compilation "Emozioni" nella quale, in compagnia di artisti del calibro di Celentano, Conte, Cocciante e Fossati, trova un posto il brano "Quello che non abbiamo". 

Attualmente è alle prese con la registrazione del suo terzo album "Ababula". Ad arrangiare il disco il nipote Gabriele Gammino.